I viaggi di Ila e Claudio (Bi) - Corsica 2004




     Chi siamo
     Ciao a tutti gli amici di “Bici & Tour”; siamo Claudio (classe 1970) ed Ila (classe 1975), cicloturisti per passione.
     La nostra intenzione è di condividere con tutti gli amanti di questo bellissimo sport i nostri viaggi e, magari, trasmettere il nostro entusiasmo a chi ha la curiosità di avvicinarsi per la prima volta a questo tipo di esperienza.

     La filosofia
     La nostra filosofia di viaggio si basa sulla convinzione che spostarsi con la bicicletta permetta di cogliere al meglio le caratteristiche dei luoghi incontrati e faccia assaporare pienamente i paesaggi, gli aromi ed il contatto con la gente.
     Per questo motivo le nostre avventure cicloturistiche sono sempre un mix di chilometri trascorsi a pedalare, di relax, di giornate spese a visitare luoghi interessanti.
     Per i pernottamenti preferiamo appoggiarci a campeggi che consentono di stare all’aria aperta e ci tolgono l’incombenza delle prenotazioni.
     Per i pasti serali andiamo alla ricerca di ristorantini tipici.
     I viaggi si svolgono senza l’appoggio di auto al seguito e tutto l’occorrente trova posto sui portapacchi delle biciclette.

     Le biciclette
     Per i cicloturisti, che come noi non puntano a viaggi “high performance”, il budget per l’acquisto delle biciclette può essere limitato; tuttavia non bisogna sottovalutare l’importanza di utilizzare mezzi comodi e affidabili.
     Per i nostri viaggi abbiamo scelto una mountain bike TREK con montatura SHIMANO XT, con gommatura stradale, ed una city bike OLMO con montatura SHIMANO DEHORE.
     Entrambe le bici sono state equipaggiate con portapacchi anteriore e posteriore e doppia borraccia.
     Il peso trasportato riveste una grande importanza perciò prestiamo massima attenzione nel selezionare un bagaglio veramente essenziale.

     Il percorso
     Il tragitto si snoda lungo tutto il periplo dell’isola ad esclusione di Capo Corso.
     Nonostante la percorrenza chilometrica non elevata ed i modesti dislivelli le tappe sono abbastanza impegnative a causa dei continui saliscendi e della tortuosità del percorso.
     Quasi tutte le strade sono asfaltate; tuttavia in alcuni tratti il fondo è abbastanza sconnesso.
     Il traffico di veicoli è modesto e si accentra nei pressi dei villaggi abitati e sulla direttrice Bastia-Bonifacio.
     La presenza di campeggi, ben distribuiti lungo tutto il percorso, permette di programmare ottimamente le tappe in base alle proprie esigenze.

     Il paesaggio
     Il giro della Corsica è una delle “classiche” del cicloturismo.
     Ovunque s’incontrano gruppi di sportivi intenti a percorrere le stradine con le loro biciclette cariche di bagagli; l’accoglienza dei francesi, grandi appassionati di ciclismo, è spesso entusiastica.
     Una caratteristica constante dell’isola è quella di avere alte montagne che diradano rapidamente verso il mare; la natura esprime la sua bellezza proprio nella commistione dei due elementi così sapientemente compenetrati.
     Il territorio è incantevole e dotato di varietà paesaggistiche: si passa dalla spiaggia “caraibica” alle foreste di oleandri, si attraversano luoghi desertici e ruscelli di acqua fresca.
     Le cittadine hanno conservato il loro carattere tipico ed è un piacere passeggiare lungo i centri storici ed i porticcioli.

     Le tappe
N. PERCORSO KM ALTEZZA
01 Bastia (Biguglia) – Col de Teghime – St. Florent 32 0-531-0
02 St. Florent – Desert de Agrites – Bocca di Vezzu – Lozari 40 0-421-0
03 Lozari – I’lle Rousse – Calvi 32 0-300-0
04 Calvi – Argentella 25 0-146-0
05 Argentella – Galeria – Col de Palmarella – Porto 60 0-122-0-408-0
06 Porto – Les Calanche – Cargese – Calcatoggio 55 0-498-0
07 Calcatoggio – Ajaccio 32 0-464-0
08 Ajaccio – Isolella 31 0-46-0
09 Isolella – Propriano 50 0-550-0
10 Propriano – Sartene – Bonifacio 65 0-290-0
11 Bonifacio – Porto Vecchio 26 0-70-0
12 Porto Vecchio – Aleria 80 0
13 Aleria – Bastia (Biguglia) 73 0

     I plus
     - Le stradine tranquille e tortuose che sembrano ritagliate a misura di cicloturista.
     - Il paesaggio caratterizzato da splendidi scorci di mare circondato da montagne imponenti.
     - Le grigliate di pesce sulla spiaggia e le altre specialità della Cucina Casalinga Corsa.

     Consigli
     Portate con voi una cartina stradale dettagliata e una buona guida turistica; la Lonely Planet è ottima per la Corsica.
     Attenzione al caldo, le temperature nei mesi estivi possono essere veramente elevate!


  


TORNA HOME PAGE TORNA A IL CANTASTORIE